Cerca nel blog

lunedì 17 aprile 2017

L'IMPORTANTE E' COMUNICARE

Chi non conosce il dramma delle chat di gruppo? Quelle in cui si è connessi H/24 in tempo reale con gli altri partecipanti? Basta uscirne, direte. Ma "pare brutto"! Nelle’era dei social, un abbandono è come un tradimento. Ed è la stessa app a farlo notare: "Franco ha abbandonato il gruppo". Abbandonare significa lasciare per sempre o almeno per molto tempo persone o cose e anche cessare di curarsi di qualcuno.
Un dramma? Ma io non ho abbandonato il gruppo, ho solo lasciato il bla bla bla che avvolge tutto in una massa indistinta, da dove si fatica a tirar fuori le informazioni importanti. Venticinque squilli o vibrazioni di "grazie" al rappresentante del gruppo solo perché ha pubblicato un file, altrettanti, se non di più, per augurare un "buon giorno", a che servono? Comprendo ed apprezzo la cordialità, ma non un delirio che trascende la normale comunicazione.